GIOVEDÌ 23 MARZO 2017
Aggiungici su FacebookYoutubeSeguici su TwitterRSS

Intervista Palermo... by Palermomania.it

Eco Targa Florio Classic 2012
Pubblicata il: 02/10/2016

Eco Targa Florio Classic 2012

Continua il nostro viaggio alla scoperta della celeberrima Targa Florio, la più antica corsa del mondo, una tra le più difficili e prestigiose, che ancora vive tra i tornanti e i percorsi che un tempo hanno rappresentato la pista dove hanno corso tanti nomi celebri e tanti volti della storia dell'automobilismo.
La settimana scorsa abbiamo preso parte ad un raduno d'eccezione nel paese di Collesano, mentre ieri a Cerda ha avuto luogo un evento forse ancora più importante e prestigioso: la “Eco Targa Florio Classic 2012”, gara  di regolarità a calendario CSAI e FIVA riservata alle macchine d’epoca. Una manifestazione, iniziata giorno 11 e che terminerà domenica prossima, 14 ottobre, che come sempre ha chiamato a raccolta piloti e nomi storici della targa e soprattutto tanti, tanti appassionati. Hanno partecipato, sfoggiando tutta la loro bellezza, vetture prestigiose e campioni leggendari. Anzitutto tante Ferrari, presenti nel “Ferrari tribute to targa Florio”. Non potevano mancare nemmeno i ruggiti di alcuni prototipi anni ’70, in primis un’Alfa 33. In quanto ai piloti, in azione: Merzario, Nanni Galli, Elford, Nino Vaccarella, Herrmann, Gijs Van Lennep. Insomma, sembrava quasi di essere tornati ai vecchi tempi, quelli della vera Targa Florio.
La gara iniziata proprio ieri durerà tre giorni e due notti, lungo il tracciato classico delle Madonie e, in parte, del Giro di Sicilia. In questa occasione, e per la seconda volta, il Museo Porsche di Stoccarda ha voluto rendere omaggio alla Sicilia iscrivendo ben cinque vetture: due 356 Speedester, affidate a Vic Elford e ad Hans Herrmann, un’altra 356, una 911 Carrera RS 2.7 e una 911 S Targa del 1969. L'atmosfera era magica: il rombo dei motori, i tanti campioni vestiti di tutto punto alla guida dei loro gioiellini e tanti appassionati assiepati ai lati della strada, proprio come avveniva diversi anni or sono.
Unica pecca della giornata, se proprio vogliamo puntualizzare, una organizzazione non proprio impeccabile della manifestazione: dalle forze dell'ordine che non lasciavano transitare i veicoli dei giornalisti "addetti ai lavori" ad episodi ben più "tragicomici", come quello che ha coinvolto il celebre e rinomato pilota Vic Elford che non è stato riconosciuto da un, evidentemente sprovveduto, addetto alla sicurezza che non lo lasciava passare. Piccoli intoppi che comunque non hanno guastato la gara.
I partecipanti saranno a Marina di Ragusa per la seconda tappa del giro automobilistico che toccherà anche Taormina e Noto, gioiello del barocco siciliano arroccato su un altipiano che domina la valle dell'Asinaro.  Le vetture passeranno tra gli splendidi vicoli di Ortigia e all'interno del Parco Neapoli di Siracusa. Dopo un passaggio sulla costa ad Aci Trezza, dominate dai Faraglioni dei Ciclopi le cui masse laviche nere ed appuntite emergono dalle acque cristalline, risaliranno poi alle pendici dell'Etna con paesaggi lunari di terre laviche e colori di rara bellezza. Nella giornata di sabato le vetture passeranno per i comuni del Parco Fluviale dell'Alcantara, per poi attraversare i paesaggi mozzafiato del Parco dei Nebrodi.
Ultima tappa del tour sarà infine Palermo domenica prossima, con la cerimonia di premiazione Eco Targa Florio 2012 e alle 15,00 il trasferimento al Porto.
Un'occasione unica per rivivere tutte le emozioni della Targa Florio, evento di cui la Sicilia e i siciliani sono particolarmente orgogliosi.

 

 

 

Palermomania.it - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Palermo n° 15 Del 27/04/2011

 

Vota questo articolo: 659 | Pubblicata il: 02/10/2016

Questo articolo ha ricevuto commenti!