MARTEDÌ 27 LUGLIO 2021
  • Croce Siciliana Assistance

La decisione è arrivata con la sentenza 255 della Consulta, di cui è relatore il siciliano Sergio Mattarella. “La dichiarazione di illegittimità costituzionale del frammento normativo che manteneva fermo il particolare sistema di controllo delle leggi siciliane - sentenzia la Corte - rende non più operanti le norme statutarie relative alle competenze del Commissario dello Stato nel controllo delle leggi siciliane, alla stessa stregua di quanto affermato da questa Corte con riguardo a quelle dell'Alta Corte per la Regione siciliana (sentenza n. 38 del 1957), nonché con riferimento al potere del Commissario dello Stato circa l'impugnazione delle leggi e dei regolamenti statali (sentenza n. 545 del 1989)”.

", "image": { "@type": "imageObject", "url": "https://www.palermomania.it/public/news2014/news_img1_67062_aronica_carmelo.jpg", "height": "480", "width": "591" }, "publisher": { "@type": "Organization", "name": "Palermomania.it", "logo": { "@type": "imageObject", "url": "https://www.palermomania.it/images/layout/logo_palermomania.png", "height": "130", "width": "720" } } }

Cronaca e politica

Letto 1291 volte